Voltadol unidie cerotti antinfiammatori 24 ore, 5 cerotti

Voltadol unidie cerotti antinfiammatori 24 ore, 5 cerotti

 13,50

In arrivo

Utili come trattamento locale in caso di stati dolorosi e infiammazione di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, muscoli, legamenti e tendini.

Modalità d’uso
Adulti e adolescenti dai 16 anni in su: applicare un cerotto 2 volte al giorno, al mattino e alla sera, sulla cute della zona da trattare, per un periodo non superiore a 7 giorni. Voltadol è controindicato nei bambini e negli adolescenti di età inferiore ai 16 anni. Anziani e pazienti con insufficienza epatica o renale: Voltadol deve essere impiegato con cautela.

In arrivo

COD: 048717021 Categorie: , ,

Prodotto esaurito

Marca:

L‘immagine del prodotto può non corrispondere all‘articolo effettivamente acquistato. In caso di differenza fa fede la corrispondenza tra il codice ministeriale presente nella scheda e quello sulla confezione.

Descrizione

Voltadol Unidie Cerotti 24 è un trattamento locale a breve termine (massimo 7 giorni) del dolore causato da strappi muscolari, distorsioni o contusioni di braccia e gambe causati da traumi contusivi. I cerotti possono essere applicati negli adolescenti dai 16 anni di età e negli adulti.

Ingredienti
Principio attivo: 140 mg di diclofenac sodico; ogni cerotto medicato contiene 2,90 mg di butilidrossianisolo (E 320). Per l’elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1 sul libretto illustrativo. Eccipienti: strato di supporto: poliestere di tessuto-non-tessuto. Strato adesivo:poliacrilato dispersione, tributil citrato, butilidrossianisolo (E 320). Strato protettivo: carta mono siliconata.

Avvertenze
In caso di utilizzo di Voltadol per un periodo di tempo prolungato, non è possibile escludere la possibilità di eventi avversi sistemici.VOLTADOL deve essere applicato solo sulla cute intatta e sana, e non deve essere applicato sulla cute lesa o su ferite aperte. I cerotti non devono entrare in contatto con gli occhi o le membrane mucose e non devono essere ingeriti. Gli Effetti indesiderati possono essere minimizzati con l’uso della più bassa dose efficace per la più breve durata possibile di trattamento che occorre per controllare i sintomi. Il trattamento deve essere interrotto immediatamente se si sviluppa un rash cutaneo dopo applicazione del cerotto medicato. I pazienti asmatici, con malattie croniche ostruttive dei bronchi, rinite allergica o infiammazione della mucosa nasale (polipo nasale) reagiscono con attacchi asmatici, infiammazione locale della pelle o della mucosa (edema di Quincke) od orticaria al trattamento effettuato con FANS più spesso di altri pazienti. La somministrazione di Voltadol deve essere sospesa nelle donne che hanno problemi di fertilità o che sono sottoposte a indagini sulla fertilità. L’impiego, specie se prolungato, di prodotti per uso topico può dar luogo a fenomeni di sensibilizzazione. In tal caso è necessario interrompere il trattamento e instaurare una terapia idonea. Sebbene l’assorbimento sistemico sia minimo, l’uso di Voltadol non è raccomandato nelle donne che intendono iniziare una gravidanza.Non somministrare contemporaneamente per via topica o sistemica un altro medicinale a base di diclofenac o altri FANS. L’utilizzo di Voltadol in associazione con altri farmaci contenenti diclofenac può dar luogo a reazioni cutanee a evoluzione grave (sindrome di Stevens-Johnson, sindrome di Lyell). Considerata la via di somministrazione, il rischio d’insorgenza di effetti sistemici è più basso, tuttavia il cerotto medicato deve essere utilizzato con cautela in pazienti con compromissione renale, cardiaca o epatica, storia di ulcera peptica o malattia infiammatoria intestinale o diatesi emorragica. I FANS devono essere utilizzati con particolare attenzione nei pazienti anziani che sono maggiormente predisposti agli Effetti indesiderati. Il diclofenac topico può essere usato con bendaggi non occlusivi, ma non deve essere usato con un bendaggio occlusivo che non lasci passare aria. I pazienti devono essere avvertiti di non esporsi alla luce solare diretta o alla luce delle lampade solari per circa un giorno dopo la rimozione del cerotto medicato in modo da ridurre il rischio di fotosensibilità.
Interazioni
L’assorbimento sistemico di diclofenac a seguito dell’utilizzo dei cerotti medicati è basso. Non è comunque da escludere la possibilità di competizione tra il diclofenac assorbito e altri farmaci ad alto legame con le proteine plasmatiche. Non è raccomandato l’uso concomitante topico o sistemico di altri farmaci contenenti diclofenac o altri FANS.
Effetti indesiderati
Le reazioni avverse sono elencate per frequenza, per prima la più frequente, utilizzando la seguente convenzione: comune (>= 1/100, <1>=1/1.000, <1>=1/10.000, <1>
Gravidanza e allattamento
Gravidanza: la concentrazione sistemica di diclofenac confrontata con formulazioni orali, è più bassa dopo somministrazione topica. Facendo riferimento all’esperienza con trattamento con FANS per somministrazione sistemica, si raccomanda quanto segue: l’inibizione della sintesi di prostaglandine può interessare negativamente la gravidanza e/o lo sviluppo embrio/fetale. Risultati di studi epidemiologici suggeriscono un aumentato rischio di aborto e di malformazione cardiaca e di gastroschisi dopo l’uso di un inibitore della sintesi delle prostaglandine nelle prime fasi della gravidanza. Il rischio assoluto di malformazioni cardiache aumentava da meno dell’1%, fino a circa l’1,5%. È stato ritenuto che il rischio aumenta con la dose e la durata della terapia.Negli animali, la somministrazione di inibitori della sintesi di prostaglandine ha mostrato di provocare un aumento della perdita di pre e post impianto e di mortalità embrio-fetale. Inoltre, un aumento di incidenza di varie malformazioni, inclusa quella cardiovascolare, è stato riportato in animali a cui erano stati somministrati inibitori di sintesi delle prostaglandine, durante il periodo organogenetico. Durante il primo e il secondo trimestre di gravidanza, il diclofenac non deve essere somministrato se non in casi strettamente necessari. Se il diclofenac è usato da una donna in attesa di concepimento, o durante il primo e secondo trimestre di gravidanza, la dose deve essere mantenuta più bassa possibile e la durata del trattamento più breve possibile. Durante il terzo trimestre di gravidanza, tutti gli inibitori della sintesi di prostaglandine possono esporre il feto a: tossicità cardiopolmonare (con chiusura prematura del dotto arterioso e ipertensione polmonare); disfunzione renale, che può progredire in insufficienza renale con oligo-idroamnios. La madre e il neonato, alla fine della gravidanza, a: possibile prolungamento del tempo di sanguinamento, ed effetto antiaggregante che può occorrere anche a dosi molto basse; inibizione delle contrazioni uterine risultanti in ritardo o prolungamento del travaglio. Conseguentemente, il diclofenac è controindicato durante il terzo trimestre di gravidanza. Allattamento: come altri FANS, il diclofenac passa nel latte materno in piccole quantità. Tuttavia, alle dosi terapeutiche di Voltadol non sono previsti effetti sul lattante. A causa della mancanza di studi controllati in donne che allattano con latte materno, la somministrazione di Voltadol durante l’allattamento deve essere presa in considerazione solo se il beneficio atteso per la madre supera il rischio per il bambino. In questa circostanza, Voltadol non deve essere applicato sul seno delle madri che allattano, né per un periodo prolungato di tempo.

Paypal

Con PayPal puoi pagare associando al tuo account le più diffuse carte di credito o conto corrente bancario

Carta di Credito

Sono accettate carte di credito Visa, Mastercard-Eurocard, CartaSi

Bonifico Bancario

Il bonifico bancario deve essere emesso a favore di:

FARMACIA LODI
Cod. IBAN: IT 58 X 03273 02400 000600102469
Credito di Romagna
Succursale di Bologna

Abbi cura di indicare nella causale del bonifico il numero di ordine contenuto nella mail di conferma. L’invio della merce avverrà esclusivamente dopo il ricevimento dell’accredito.

Contrassegno

Il pagamento viene effettuato in contanti al ricevimento della merce, direttamente al Corriere Espresso che effettua la consegna. Il corriere non accetterà né assegni bancari né assegni circolari e non consegnerà i prodotti se non riceverà l’importo richiesto. Vi consigliamo di preparare l’importo esatto da pagare, indicato nella mail di conferma che avete ricevuto, in quanto il corriere non può dare resto. I pagamento in contrassegno è possibile solo per le spedizioni effettuate in Italia
Il costo del pagamento in contrassegno è di € 4,00 indipendentemente dal valore dell’ordine.

Tempi di consegna

Effettuiamo consegne solo su territorio italiano. I tempi di consegna su tutto il territorio nazionale sono di 72 ore dalla conferma dell’ordine (in caso di pagamento con carta di credito o contrassegno) o dal ricevimento del pagamento (in caso di bonifico).

Spese di consegna

Le spese di consegna sono GRATUITE se il totale dei prodotti ordinati supera Euro 40,00
Per ordini inferiori a € 40,00 le spese sono di € 7,00
Per consegna Previa telefonata la spesa aggiuntiva è di € 3,00

I costi indicati si intendono validi per tutto il territorio italiano.

Ti ricordiamo che la spedizione in contrassegno prevede sempre il pagamento del supplemento di 4€ anche se l’importo dell’ordine supera i 40 €.
Per il servizio di trasporto ci avvaliamo del corriere GLS.

Il diritto di recesso permette al cliente di restituire il prodotto ordinato nel caso in cui cambi idea riguardo al suo acquisto.
Ai sensi del D. Lgs 15 gennaio 1992 n. 50 e D.Lgs. 185 del 22 maggio 1999, come consumatore hai il diritto di recedere dal contratto di vendita per qualsiasi motivo, senza necessità di fornire spiegazioni e senza alcuna penalità.

Deve essere esercitato entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento della merce comunicandoci la sua decisione tramite:
E-mail indirizzata a [email protected] oppure Fax inviato al n. 051.6143978
In TUTTI i casi, l’intenzione di recedere dall’acquisto deve essere confermato con Raccomandata A.R. indirizzata a: Farmacia Lodi Via Andrea Costa 45, 40134 Bologna da inviarsi perentoriamente entro i dieci giorni lavorativi dal ricevimento della merce (fa fede il timbro postale).
La comunicazione di recesso dovrà contenere:
l’indicazione degli articoli rispetto ai quali si intende esercitare il diritto di recesso;
il Numero Ordine con la conferma dell’acquisto;
i dati identificativi (nome, cognome/ragione sociale, indirizzo, telefono, e-mail);
le coordinate bancarie (Banca, numero Agenzia, intestatario del conto corrente, numero del c/c,codice CIN, codici ABI e CAB) per la restituzione dell’importo di acquisto;
La merce dovrà quindi essere restituita a spese dell’acquirente a farmaciainrete.it entro 15 giorni lavorativi dal ricevimento dello stesso, in perfetto stato di conservazione.
Entro 30 giorni lavorativi dal ricevimento della merce provvederemo ad effettuare l’accredito al Cliente dell’importo corrispondente al valore della merce risultante dalla fattura.
Nel suddetto importo non saranno comprese le spese di spedizione. Ciò in conformità all’art. 5, comma 6, D.Lgs n. 185 del 22/05/1999.


Titolo

Torna in cima